„Kalt und Warm“ appassiona con fantastiche idee

Kalt warm tnNonostante il maltempo, la manifestazione „Kalt und Warm", tenutasi giovedì pomeriggio dell'11 settembre, ha appassionato numerosi visitatori. Ben 50 imprenditori del lago Weissensee, architetti, architetti d'interni ed ingegneri edili sono venuti a questo evento promettente e non sono stati delusi.


Kalt warm01
I partecipanti sono partiti in battello dal ponte a Techendorf per raggiungere il Neusacherhof, da lì una breve passeggiata fino al Seehotel Enzian, dove l'architetto Günther Domenig - nativo del lago Weissensee e attivo ora a Parigi – ha tenuto un'impressionante presentazione. „L'ottimo stato attuale delle prenotazioni delle nuove suite, ma anche la nomina per il premio european hotel design award 2015 provano che l'impegno di Günther Domenig è stato davvero benefico per il Seehotel", ha sottolineato la curatrice di Kalt und Warm DI Gordana Brandner-Gruber.

Kalt warm03

 

Kalt warm04

See Spa Weissenseerhof
La visita è proseguita per il Weissenseerhof, con una visita guidata della casa con l'architetto Helmut Perner che ha fatto conoscere ai visitatori la sua filosofia del costruire. Anche il See Spa del Weissenseerhof è stato premiato più volte ed il costruttore si è impegnato a rispettare questo ambiente delicato.
Bisogna tenere presente che per la costruzione – eseguita in gran parte da ditte locali - sono state usate materie prime della regione.

Kalt warm06

Kalt warm05

„Cantiere" Neusacherhof

Il terzo stop era un edificio che non attira interesse per la sua architettura riuscita, ma per il suo aspetto cadente: è stato discusso l'oggetto Neusacherhof, sfittato da 10 anni e divenuto uno dei pochi problemi edili del lago.

Visione ponte di legno

Dopo il ritorno sul battello era finalmente arrivato il momento culminante della manifestazione – la presentazione di Günther Domenig del suo concetto per il nuovo ponte sul lago Weissensee. Avendo come modello il ponte ligneo esistente fino agli anni 60, l'architetto Domenig ha presentato un concetto visionario di un ponte, destinato a diventare spazio da vivere e sperimentare, privo di barriere architettoniche che ricorda un palcoscenico e tanto spazio per il traffico non motorizzato grazie ad ampi aggetti. Inoltre c'è la possibilità di passarci sotto in direzione est-ovest oltre ad attraversarlo in direzione nord-sud. Le idee di Domenig non sono solo visionarie ma soprattutto realizzabili. Il raccordo delle due sponde che necessita davvero una ristrutturazione è da tanti anni un oggetto molto discusso e Domenig ha sicuramento contribuito ad un approccio in pieno rispetto del parco naturale.

 

Kalt warm10


Kalt warm09
La scalinata allargata all'approdo sarà usata anche come tribuna per concerti sul lago oppure come piazzola di sosta per ospiti.

 

 

Esposizione nel Weissenseehaus ancora fino al 21 settembre

Dopo il giro in battello l'esposizione „Kalt&Warm" nel Weissenseehaus è stata aperta solennemente e gli ospiti hanno potuto godersi un buffet a base di pesce preparato da Martin Müller.

L'esposizione è aperta fino al 21 settembre e comprende anche la presentazione del progetto „Ponte sul lago Weissensee". Chi non ha potuto assistere alla manifestazione può dare uno sguardo alle idee visionarie nell'atrio del Weissenseehaus.

Ne vale la pena!

 

Der Weissensee ist Naturpark des Jahres 2014alpine pearlskaernten 86wappen-stockenboi